VINI BIOLOGICI

Commenti (1)
Violone 90% (Montepulciano autoctono) , Merlot 10%
8.50 EUR
Commenti (0)
Greghetto monovitigno
5.40 EUR
Commenti (0)
Procanico monovitigno proveniente da agricoltura biologica
7.50 EUR
Commenti (0)
Procanico monovitigno proveniente da agricoltura biologica FRIZZANTE NATURALE
7.50 EUR

EST!EST!!EST!!!

Commenti (1)
Vino Bianco per antipasti e primi di pesce.
4.90 EUR
Commenti (2)
Vino Bianco per antipasti e primi di pesce.
5.90 EUR
Commenti (0)
Vino Bianco per antipasti e primi di pesce.
5.40 EUR

TUSCIA DOC

Commenti (0)
Merlot monovitigno BARRICATO
5.90 EUR
Commenti (0)
Montepulciano, Sangiovese
4.90 EUR
Commenti (0)
Canaiolo nero
7.50 EUR

LAZIO IGT

Commenti (0)
Aleatico
5.90 EUR
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

di Quinto Ficari

Martino IV (1220-1285)

 

...Purgo per digiuno 
l’anguille di Bolsena e la vernaccia". 


Questo è il verso del Purgatorio della Divina Commedia, che si riferisce ad un voracissimo papa ghiotto di anguille: Martino IV, al secolo Simon de Brion nato nel 1220. 
Voluto a tutti i costi sul soglio pontificio dal re di Francia Carlo d’Angiò, fu incoronato ad Orvieto, che con Montefiascone divenne la sua residenza.


È passato alla storia più per l’appetito che per l’impegno pastorale, e molti commentatori dell’epoca sembrano concordare con Dante sulla sua personalità.
Per esempio Iacopo della Lana lo dipinge così: “Fu molto vizioso della gola e per le altre ghiottonerie nel mangiare ch’elli usava, faceva tòrre l’anguille dal lago di Bolsena e quelle faceva annegare e morire nel vino alla vernaccia…”.
Nell’Ottocento lo scrittore Tommaseo, commentando il verso ventiquattro del XXIV canto del Purgatorio, cita anche un epitaffio che si diceva scolpito sulla tomba di Martino IV:

 

“Gaudent anguillae quod mortuus hic jacet ille qui, quasi morte reas, excoriabat eas” ossia “Gioiscono le anguille perché giace qui morto colui che, quasi fossero colpevoli di morte, le scorticava”

.Martino IV cantinadimontefiascone


Ma per quale motivo anche se molti sono stati i papi golosi, la nomea di Martino IV viene sottolineata dagli autori delle diverse epoche? Forse, perché nel Medioevo l’anguilla rappresentava per la sua forma di serpente una ghiottoneria proibita, simbolo del peccato originale, e constatare la sfrenata preferenza di un tale cibo in un Papa, divenne occasione di scandalo.
Martino IV morì a Perugia nel 1285 e secondo alcuni storici la causa fu “grassezza ed indigestione di saporito pesce del lago di Bolsena cucinato e annaffiato con vernaccia”.
Per un antico e rigoroso cerimoniale, la sua salma sarebbe stata lavata con vernaccia riscaldata e aromatizzata d’erbe segrete specialissime dal farmacista pontificio.

                               

 

 

 

Cantina Di Montefiascone Soc.Coop.Agr.  - P.IVA: IT00061350567 - REA VT - 28933 -  Via Grilli 2 - 01027 MONTEFIASCONE (VT) ITALY

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione